Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione, Giuseppe Conte promette a Musumeci: "Hotspot di Lampedusa svuotato a giorni"

  • a
  • a
  • a

Giuseppe Conte si è presentato con mezzo governo al vertice con il governatore Nello Musumeci e il sindaco Salvatore Martello. Due ore di confronto serrato sull’emergenza dell’immigrazione clandestina sono bastate per trovare una sorta di intesa: il premier ha promesso che a giorni (entro venerdì) sarà svuotato l’hotspot di Lampedusa con l’invio di due navi per la quarantena, mentre sul fronte fiscale ha annunciato ulteriori aiuti ai residenti dell’isola: “La sofferenza economica, e non solo, merita una risposta forte dello Stato. Siamo consapevoli delle difficoltà che state vivendo - ha dichiarato Conte - e della necessità di studiare insieme le soluzioni più efficaci per far fronte a queste difficoltà. Ma sappiamo anche che il fenomeno è complesso da sempre e non bastano gli slogan per affrontarlo”.

Quest’ultima è chiaramente una frecciatina rivolta a Musumeci, che dal suo canto si è detto insoddisfatto dal vertice: “Restano diversità di vedute con il governo, che ha proposto alcune iniziative ma slegate da un calendario, al di fuori di scadenze precise. Abbiamo detto che tutti gli hotspot vanno svuotati per essere adeguati alle norme anti Covid. Da parte del governo c’è la volontà di svuotare quello di Lampedusa, hanno accreditato questo intervento addirittura ai prossimi giorni”. Conte manterrà almeno questa promessa? Lo scopriremo tra poche ore, intanto il premier ha assicurato anche un maggiore controllo delle acque territoriali: “Si è appena formato il governo tunisino e ora ci sono le premesse per intensificare i rimpatri”. 

 

 

Dai blog