Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Augusto Minzolini a Omnibus: "Le due condizioni per Mario Draghi premier"

  • a
  • a
  • a

L'ipotesi Mario Draghi premier è assolutamente concreta. Se ne parla da mesi e l'ultima autorevole conferma arriva da Augusto Minzolini, che analizza il quadro politico in un intervento a Omnibus, il programma del mattino in onda su La7. Per il retroscenista, lo snodo decisivo saranno le imminenti elezioni regionali: "C'è un problema di fondo, una situazione abbastanza complicata, c'è la data delle elezioni regionali - premette -. Il risultato più probabile è un 4-2" a favore del centrodestra. "Il che significa - riprende Minzo - che a livello regionale, 16 regioni saranno governate dall'attuale opposizione e 4 da una formula vicina all'attuale maggioranza. Io non so se in una situazione di questo tipo si possa andare avanti" con il governo di Giuseppe Conte. "In quel caso, se si deve un minimo riallineare la maggioranza territoriale con quella di Roma, l'ipotesi Mario Draghi tornerebbe utile. Certo, potrebbe tirarsi indietro di fronte a una formula politica. Ma se ci fosse una formula di tutti sarebbe prontissimo. Non è nemmeno una alternativa al Quirinale: se volesse arrivarci, il modo migliore sarebbe avere già preso un impegno per il Paese" in veste di premier. Insomma, secondo Minzolini in caso di ko giallorosso alle regionali, e con un parlamento pronto a sostenerlo in toto (o quasi), Mario Draghi potrebbe effettivamente essere catapultato a Palazzo Chigi.

 

 

Dai blog