Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini e i migranti: "Con Lamorgese 20mila sbarchi, con me 4 volte meno. Governo complice e incapace"

  • a
  • a
  • a

La Sicilia in ginocchio: gli sbarchi non accennano a diminuire. A denunciare la situazione fuori controllo è Matteo Salvini che, puntualmente su Twitter, scrive: "Sto seguendo la vicenda, raccogliendo il grido di dolore di parenti, amici, colleghi e armatori dei pescatori di Mazara del Vallo. Il governo Conte-Pd-5Stelle-Renzi è un pericolo e non riesce a far rispettare l’Italia". Proprio quest'oggi, lunedì 7 settembre, Luciana Lamorgese - senza nominarlo - ha invocato il blocco navale. 

 

 

Il motivo è sotto gli occhi di tutti: "20.000 sbarchi in questi mesi: con me al governo erano quattro volte meno, senza barche che esplodevano mortalmente, come successo al largo di Crotone, senza immigrati in fuga dai centri". Per non parlare poi - prosegue il leader della Lega - "degli immigrati investiti dalle auto come ad Agrigento, senza che alleati chiedessero mie dimissioni come quelle chieste dai 5 Stelle siciliani alla Lamorgese, senza che i sindaci di sinistra si opponessero agli sbarchi come successo a Trapani: governo complice e incapace!".

Dai blog