Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Michele Emiliano: tra posto fisso e messaggi Whatsapp, una riconferma "sporca" in Puglia

  • a
  • a
  • a

La Puglia resta nelle mani di Michele Emiliano che, a dispetto degli exit poll che lasciavano immaginare un serrato testa a testa con Raffaele Fitto da risolvere all’ultimo voto, è riuscito ad avere la meglio con una percentuale attorno al 47% (+8 punti sull’avversario). La campagna elettorale in Puglia è stata dura e non priva di polemiche: Emiliano ha temuto fortemente di perdere la poltrona di governatore e, scrive Il Giornale, ha deciso di giocare una partita “sporca” pur di ottenere la riconferma.

Le mosse elettorali non sono infatti passate inosservate: prima il bonus matrimoni, poi a sette giorni dal voto Emiliano ha partecipato ad una cerimonia per la stabilizzazione di 200 precari della sanità assunti a tempo determinato in un’azienda che lavora sotto l’ala della Regione. Il tutto corredato anche da una cerimonia con consegna di pergamena del “posto fisso”. Infine nella giornata di domenica, con le urne ancora aperte, è iniziato a circolare con insistenza sui telefoni dei pugliesi un messaggio intestato ad Emiliano che invita esplicitamente al voto disgiunto: “Vota il consigliere che ti piace, che sia di destra o 5 Stelle non importa, la cosa fondamentale è che il voto per il presidente sia per Emiliano”. A quanto pare tutto ciò ha dato i suoi frutti. 

 

 

Dai blog