Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dpcm, Bruno Vespa: "L'Italia si è scoperta federalista". Chi governa, Conte o le regioni?

  • a
  • a
  • a

Con la pandemia da Covid-19, l'Italia si è riscoperta federalista e le regioni si muovono sempre più in ordine sparso. Basti pensare alle misure di "coprifuoco", che solo alcuni territori hanno deciso di adottare, come la Lombardia, la Campania, il Lazio. E a distanza di giorni l'uno dall'altro. Ad affrontare l'argomento è Bruno Vespa, che nell'editoriale pubblicato sul Giorno sostanzialmente su chi governa davvero tra l'esecutivo di Giuseppe Conte e le Regioni: "La vera scoperta di questi mesi è che a 50 anni dalla istituzione delle regioni, stiamo scoprendo all’improvviso di essere uno stato federale che fa impallidire i land tedeschi, più autonomi delle regioni italiane, ma nell’era Covid controllati con mano ferma dalla Merkel".

Il giornalista spiega, però, che le mosse scomposte dei vari territori possono contribuire a creare un "panico difficile da gestire". Per dare un'idea di questa autonomia, Vespa fa riferimento ai tempi che le Regioni hanno chiesto - a luglio - al commissario Domenico Arcuri per mettere in funzione i nuovi apparecchi da terapia intensiva. "La media è stata 27 mesi. Tre regioni del centrosud hanno chiesto sei mesi. Una 87 mesi. Poi è cambiata la procedura e Arcuri ha assicurato che in poco tempo i posti in terapia intensiva saliranno dai 6832 attuali a 9588", ha continuato il conduttore di Porta a Porta. Ma la domanda allora è: siamo sicuri che a governare l'Italia sia Conte e non le regioni?
 

 

 

Dai blog