Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni contro il governo: "Il dpcm? In una nazione decente non lo usi per proibire alla gente di uscire"

  • a
  • a
  • a

Giorgia Meloni torna a rincarare la dose contro il governo. La leader di Fratelli d'Italia, ospite a Porta a Porta da Bruno Vespa, ha esordito: "Sono d'accordo sul fatto che si prendano misure su base territoriale, ma abbiamo regioni talmente grandi con province differenziate. In una nazione decente non proibisci alla gente di uscire di casa con un Dpcm". Il riferimento è alla scelta di Giuseppe Conte e compagni di dividere il paese in zone, in base alla gravità riscontrata in merito all'emergenza coronavirus. 

 

 

"Noi - spiega - parliamo di una misura addirittura più stringente del primo lockdown, sono misure che si prendono quando si fanno le rivoluzioni. Immagino che nei Paesi europei le misure le abbiano votate in Parlamento". La leader FdI porta ad esempio "il Principato di Monaco". Qui - prosegue - "hanno risolto il problema della movida, i ristoranti chiudono alle 22 e la gente ha mezz' ora di tempo per tornare a casa e si fanno controlli a tappeto, ma i ristoranti lavorano. Provare a ragionare non con l'accetta ma con soluzioni che tengano insieme tutto e stabilendo priorità importanti sugli anziani secondo me potrebbe essere un modo più intelligente di gestire la questione". Peccato però che l'esecutivo cassa ogni idea dell'opposizione.

Dai blog