Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Recovery Fund, la leghista Simona Baldassarre: "Bloccata dalle sovraniste Ungheria e Polonia? Balle, svelato l'inganno di Pd e M5s"

  • a
  • a
  • a

Il Recovery Fund congelato per l'opposizione dell'Ungheria e della Polonia? Simona Baldassarre, europarlamentare della Lega, ribalta la "vulgata" dei sovranisti cattivi che tengono in ostaggio l'Europa buona. "La sinistra non addossi la colpa a Polonia e Ungheria, 'paesi sovranisti egoisti', che non vogliono essere solidali con l’Europa vicina a chi soffre!  - spiega la Baldassarre - Ecco l’inganno del Recovery: basta il no di qualche Stato membro e il castello dei finanziamenti crolla! Oggi l’hanno fatto loro, domani lo faranno i 'rigoristi', anche con l’Italia, se i suoi progetti non saranno graditi ideologicamente a Bruxelles".

 

 



"Inoltre - prosegue la Baldassarre - Pd e Movimento 5 Stelle ricordino che Polonia e Ungheria hanno votato per Ursula Von der Leyen. La verità è che questo governo, di fronte al dramma della pandemia, non riesce ad affrontare la crisi, tutelare i non garantiti e le famiglie, con risposte degne di nota. E ha bisogno sempre di un nemico letterario da usare come alibi".

 

Dai blog