Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luca Zaia, il toccante pensiero per Natale: "Il più triste che ricordi. Vicino a chi prova dolore fisico e solitudine"

  • a
  • a
  • a

Nel giorno di Natale, Luca Zaia affida il suo pensiero e uno sfogo a Facebook. "È un Natale diverso, il più triste che io ricordi. Una pandemia gravissima ci costringe a rinunciare agli affetti, alla tradizione, allo spirito più autentico delle Feste, che è quello del ritrovarsi in famiglia" ha scritto il governatore del Veneto, rimarcando come "dalla pandemia si uscirà se tutti vorremo marciare nella stessa direzione".

 

E ancora, un pensiero a chi questo Natale lo trascorrerà nei modi peggiori e più difficili: "Oggi penso in particolare a chi combatte negli ospedali, al nostro personale sanitario che da 10 mesi affronta le fatiche e i rischi del Covid, ma anche a tutti coloro che - malati - patiscono dolore fisico e solitudine pur di guarire e ritornare a casa. Penso anche agli anziani nelle nostre case di riposo, a tutti coloro che sono in isolamento domiciliare per gli effetti del contagio, a chi in quest'anno ha perso il lavoro o ha visto compromesse le fatiche di una vita. A tutti loro va il mio augurio più grande, ma soprattutto un impegno: dalla pandemia si uscirà se tutti vorremo marciare nella stessa direzione", ha concluso Luca Zaia.

Dai blog