Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Crisi, "l'ha imposto il Quirinale": indiscreto-Mentana sul Cdm, perché le ministre renziane si dimetteranno "subito dopo"

  • a
  • a
  • a

Il Consiglio dei ministri che dovrà approvare il piano per il Recovery Fund è stato convocato da Giuseppe Conte per la giornata di domani, martedì 12 gennaio. “La crisi di governo potrebbe verificarsi subito dopo il passaggio in Cdm del testo sulla gestione dei miliardi europei”, ha dichiarato Enrico Mentana in apertura del Tg di La7, confermando le indiscrezioni che danno ormai come inevitabile l’apertura della crisi. “Pare di capire che subito dopo il Cdm si dimetterebbero le due ministre renziane”, ha sottolineato Mentana che poi ha aggiunto: “E questo perché probabilmente è stato il Quirinale a volere che si mettesse in sicurezza quel piano fondamentale prima di andare alla verifica definitiva dello stato di salute della maggioranza”. Il direttore del Tg di La7 ha inoltre ricordato che, anche se dovesse arrivare un accordo tra Conte e i renziani per il piano sul Recovery Fund, quest’ultimo dovrebbe poi essere comunque discusso e votato in Parlamento. E lì tutto potrebbe accadere, una volta che la crisi sarà aperta. 

Dai blog