Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Forza Italia, indiscrezioni: una decina di senatori pronti a sostenere Giuseppe Conte

  • a
  • a
  • a

Voci fuori controllo su Forza Italia dopo lo strappo alla Camera di Renata Polverini e quello, ancor più pesante, al Senato di Maria Rosaria Rossi. Dopo quanto accaduto, gli azzurri di alto rango avrebbero chiesto a Silvio Berlusconi di tornare a Roma: "Senza la tua presenza non riusciamo a serrare i ranghi". Il Cavaliere, infatti, dal 15 gennaio afferma di essere pronto a tornare in Italia, nella Capitale, ma a farlo desistere sarebbero i figli, rivela Il Messaggero.

Ma soprattutto, il quotidiano capitolino fa sapere che ci sarebbero altri forzisti pronti a cambiare casacca. In particolare, potrebbe avvenire se il progetto di Giuseppe Conte in Parlamento dovesse decollare: a quel punto, la prospettiva di una lista del premier alle prossime elezioni sarebbe scontata. Lista che stando ai tam-tam degli ultimi minuti avrebbe una grande forza attrattiva: per Il Messaggero ci sarebbero cinque-sei forzisti pronti a lasciare l'azzurro alla Camera e addirittura qualcuno in più, una decina, al Senato.

"Per  ora non hanno avuto il coraggio di esporsi mediaticamente e non erano sufficientemente liberi", ha fatto sapere Andrea Causin, uno degli ormai ex Forza Italia che si sono schierati con Conte. Nel caso, si tratterebbe di cifre pesantissime, sia per FI sia per il premier. Cifre che preoccupano gli alleati, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, le cui pressioni su Berlusconi affinché contenga simili movimenti si fanno via via più insistenti. Per logiche ragioni.

Dai blog