Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini e Attilio Fontana contro il governo: "Nessun dato sbagliato sui contagi, a Roma smettano di calunniare"

  • a
  • a
  • a

"Una calunnia". Il governatore della Lombardia Attilio Fontana e il leader della Lega Matteo Salvini smentiscono categoricamente che sull'indice Rt di contagio ci sia stato un errore dei tecnici della Regione, come fatto filtrare dai media. "La Lombardia deve essere collocata in zona arancione - sottolinea Fontana -. Lo evidenziano i dati all'esame della Cabina di regia, ancora riunita. Abbiamo sempre fornito informazioni corrette. A Roma devono smetterla di calunniare la Lombardia per coprire le proprie mancanze". 

 

 

Gli fa eco Salvini: "Nota bene per il governo e per chi calunnia: Regione Lombardia ha sempre fornito informazioni corrette". Pochi minuti prima, sempre su Twitter, l'ex ministro degli Interni aveva scritto: "Se 10milioni di cittadini lombardi sono stati rinchiusi in casa per mesi in base a dati e valutazioni sbagliate del governo, saremmo di fronte a danni morali ed economici enormi, un vero e proprio sequestro di massa. Chi ha sbagliato paghi, chieda scusa e ripari al danno causato".

 

Dai blog