Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sandra Lonardo, durissimo scontro con Maria Rosaria Rossi sul simbolo: ecco perché ha scaricato Giuseppe Conte

  • a
  • a
  • a

Una clamorosa rissa dietro al "no" di Sandra Lonardo all'ingresso del gruppo dei cosiddetti "responsabili" che, al Senato, dovrebbero sostenere Giuseppe Conte. La moglie di Clemente Mastella, infatti, si è sfilata nella mattinata di oggi, mercoledì 27 dicembre. "Sì, in effetti sono fuori. Non ho mai firmato", ha confermato all'Adnkronos la moglie di Mastella. Proprio lei assieme al marito era stata una delle principali sostenitrici del Conte-ter. Acqua che sembra già passata.

Dunque, eccoci alla rissa. A darne conto è sempre la AdnKronos, che riferisce di un acceso botta e risposta con Maria Rosaria Rossi, l'ex Forza Italia e segretaria di Silvio Berlusconi che, con gran trambusto, ha tradito gli azzurri per scegliere il presunto avvocato del popolo. Una lite sul simbolo del gruppo che si sta costituendo al Senato. Secondo quanto si apprende, la Lonardo avrebbe voluto inserire accanto al logo del Maie e del Centro democratico anche il suo simbolo "Noi campani" con cui si era presentata alle ultime regionali in Campania a sostegno di Vincenzo De Luca, ma la Rossi si sarebbe opposta, addirittura minacciando di lasciare il tavolo delle trattative.

Di fronte alla minaccia, il gruppo sarebbe saltato: da regolamento infatti prevede un minimo in termini di adesioni. Alla fine, ad avere la meglio, riferiscono le stesse fonti, sarebbe stata proprio la Rossi che avrebbe trovato all'ultimo due cosiddetti "responsabili" (uno al posto di lady Mastella) per garantire la nascita del nuovo contenitore politico pro Conte. L'ex Forza italia smentisce nettamente questa ricostruzione ma chi ha partecipato attivamente alle trattative conferma le tensioni sulla questione del simbolo, scrive Repubblica.

Così, al momento sono dieci i componenti del nuovo gruppo "responsabili". Quest'ultimo - spiega sempre l'Adnkronos - si chiama Europeisti-Maie-Centro democratico. A consegnare stamattina prima delle 9 tutta la modulistica con relative firme degli aderenti sono stati gli ex azzurri Maria Rosaria Rossi e Andrea Causin, e Raffaele Fantetti della componente Maie-Italia 23.

Dai blog