Cerca

Incinta, costretta a vendersi

Fermati due aguzzini romeni

29 Novembre 2008

0
Incinta, costretta a vendersi
Obbligavano tre ragazze a prostituirsi e una di queste era incinta. Sono stati fermati due romeni di 27 e 59 anni gravemente indiziati dei reati di induzione, sfruttamento e favoreggiamento alla prostituzione. Tra le 3 ragazze, anch’esse romene e tutte minori di 21 anni, una risulta essere sposata con uno sfruttatore ed è incinta di tre mesi. I due uomini le costringevano a “lavorare” di notte lungo la via Tiburtina nei pressi di Guidonia Montecelio e infatti sono stati gli agenti del commissariato di Tivoli, diretto dal Carmine Belfiore, ad arrestarli. Ora si trovano a Rebibbia mentre le tre ragazze sono state affidate ai servizi sociali che intendono aiutarle a riprendere una vita normale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media