Cerca

VERTICI AZIENDALI

Rita Cataldo viene confermata
general manager di Takeda Italia

A seguito dell’acquisizione dell’irlandese Shire,l’azienda biofarmaceutica giapponese va incontro a un periodo di grandi mutamenti, ma per la consociata italiana ci sono cose che non necessariamente devono cambiare

20 Gennaio 2019

0
Rita Cataldo, general mamager Takeda Italia

Rita Cataldo, general mamager Takeda Italia

Takeda ha di recente concluso il processo di acquisizione dell’irlandese Shire, un’operazione che ha mosso cifre da capogiro – 59 miliardi di dollari, la più grande acquisizione all'estero da parte di un'azienda nipponica – e che condurrà l’azienda biofarmaceutica giapponese ad entrare nella top ten delle case farmaceutiche più importanti al mondo, divenendo per giunta leader mondiale nel settore malattie rare. Inizia ora il processo di integrazione delle due aziende, sia a livello internazionale che nazionale. Fino alla definitiva conclusione di questa fase, Shire e Takeda continueranno ad operare come aziende separate. Molti i cambiamenti in vista, tuttavia non per forza tutto deve cambiare: Takeda Italia ha infatti confermato Rita Cataldo come general manager della consociata italiana. Cataldo è general manager di Takeda Italia dal 1° ottobre 2016, dopo una lunga e prestigiosa esperienza sviluppata nel settore farmaceutico. La manager ha accompagnato l’azienda sin dall’inizio del suo percorso di trasformazione con una sempre maggiore focalizzazione verso le cure specialistiche, in modo da poter così offrire risposte terapeutiche all’avanguardia nelle aree in cui sono ancora molti i bisogni insoddisfatti. Il nuovo assetto consentirà a Takeda di rafforzare la sua presenza nello scenario farmaceutico e di consolidare il suo ruolo di partner per gli interlocutori del sistema sanitario e per la collettività intera. (MATILDE SCUDERI)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media