Cerca

RICERCA SCIENTIFICA

Fondazione Ibsa, al via il bando
per premiare cinque ricercatori

Dermatologia, endocrinologia, fertilità/urologia, medicina del dolore/ reumatologia/ortopedia, più un’ulteriore fellowship che sarà assegnata nell’area che avrà ricevuto il maggior numero di candidature: questi gli ambiti di ricerca

18 Luglio 2019

0
Fondazione Ibsa, al via il bandoper premiare cinque ricercatori

Fondazione Ibsa, per il settimo anno consecutivo, lancia il Bando 2019 per 5 borse di Studio (Ibsa foundation fellowship) con l’obiettivo di promuovere la ricerca scientifica e, attraverso l’assegnazione di cinque borse di studio di 30 mila euro ciascuna, sostenere cinque ricercatori di talento nella loro attività. Dermatologia, endocrinologia, fertilità/urologia, medicina del dolore/reumatologia/ortopedia, più un’ulteriore fellowship che sarà assegnata nell’area che avrà ricevuto il maggior numero di candidature: questi gli ambiti di ricerca. A oggi sono state già assegnate 24 borse di studio e sono stati oltre 600 i progetti sottoposti per una valutazione. Secondo un sondaggio della Fondazione, le borse di studio si sono rivelate utili per consentire di continuare l’attività di ricerca (75 per cento), e hanno fornito un supporto economico necessario (69 per cento). Per alcuni (19 per cento), le fellowship hanno consentito di cambiare paese, mentre per altri hanno permesso di cambiare centro di ricerca. Infine, tutti gli intervistati dichiarano che la vincita delle fellowship ha avuto un effetto positivo dal punto di vista umano.

“La ricerca scientifica è di importanza vitale ed è imprescindibile per mettere a punto farmaci e terapie per combattere malattie che oggi sono ancora incurabili - ha dichiarato Silvia Misiti, direttore della Fondazione IBSA per la ricerca scientifica - Le fellowship costituiscono un’iniziativa caratterizzante della Fondazione IBSA, attraverso le quali possiamo dare un contributo concreto alla promozione della ricerca scientifica. Sostenere i giovani ricercatori di oggi, significa contribuire ad avere ricercatori affermati domani, il cui lavoro produrrà benefici per tutti. Per questo motivo – ha continuato – anche quest’anno siamo molto felici di annunciare il nuovo bando”. I candidati che desiderano sottoporre la loro candidatura, rigorosamente entro il 31 dicembre 2019, devono avere meno di 40 anni al momento della presentazione della proposta, possono essere di qualsiasi nazionalità e devono aver conseguito una laurea in una di queste discipline: medicina, biologia, farmacia, biotecnologie o bioingegneria. Il bando è aperto a dottorandi di ricerca, post dottorati, assegnisti di ricerca e specializzandi.

Sul sito della Fondazione, all’indirizzo www.ibsafoundation.org, è possibile scaricare il bando e accedere alla piattaforma online attraverso la quale deve essere inviata la documentazione necessaria. La Fondazione nasce nel 2013 dalla casa farmaceutica IBSA, azienda particolarmente attenta alla ricerca e al suo sostegno, con l’intento prevalente di diventare un punto di riferimento per la promozione e la divulgazione della scienza attraverso contatti costanti con il mondo accademico, le istituzioni, gli ospedali e i semplici cittadini, e con iniziative volte a sensibilizzare l’importanza di affrontare in maniera contemporanea i concetti di salute, qualità della vita e benessere della persona. In questa prospettiva rientra anche la creazione di IBSA Foundation for children, la cui principale finalità è il sostegno alla maternità e alla genitorialità, in senso più ampio. La IBSA Foundation for children ha infatti realizzato il 'Nido Primi Passi', nei pressi della sede di IBSA, a Lugano. Fondazione IBSA per la ricerca scientifica in virtù del suo ruolo attivo nella formazione scientifica, eroga ogni anno 5 borse di studio a giovani ricercatori e 10 borse di studio a sostegno di studenti che si iscrivono alla nuova Facoltà di medicina dell’Università della Svizzera italiana (USI). (ANNA CAPASSO)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media