Cerca

EASD

Stefano Del Prato neo-presidente
della Società europea del diabete

Stefano Del Prato, professore di Endocrinologia dell’Università di Pisa e già presidente della Società Italiana di Diabetologia (SID) è stato eletto presidente della European Association for the Study of Diabetes (EASD) nel biennio 2020-22

4 Ottobre 2019

0
Stefano Del Prato

Stefano Del Prato

Stefano Del Prato, professore di Endocrinologia presso l’Università di Pisa e già presidente della Società Italiana di Diabetologia (SID) nel biennio 2012-2014, è stato eletto presidente della European Association for the Study of Diabetes (EASD). Il professor Del Prato che ricopre attualmente la carica di presidente del board scientifico della European Foundation for the Study of Diabetes (EFSD) entrerà in carica come presidente EASD dal primo gennaio 2020, per un mandato di due anni. L’EASD, insieme all’ADA (American Diabetes Association), rappresenta la più importante società scientifiche di diabetologia del mondo e condivide tra l’altro la stesura delle linee guida per la diagnosi e il trattamento del diabete. “Un incarico di grande responsabilità questo che mi è stato affidato – afferma il professor Stefano Del Prato - e che penso sia motivo di soddisfazione non solo personale, ma per tutta la comunità scientifica italiana, una comunità di primo ordine, coesa e altamente rispettata a livello internazionale, che io spero di poter degnamente rappresentare a livello internazionale”. “Il professor Stefano Del Prato, past president della SID e esponente di spicco della nostra comunità scientifica – ha annunciato il professor Francesco Purrello, attuale presidente della Società Italiana di Diabetologia – è stato designato come prossimo presidente della Società Europea per lo Studio del Diabete (EASD), carica prestigiosa che ricoprirà a partire dal 1 gennaio 2020. All’amico Stefano le più sincere congratulazioni e i migliori auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta la SID”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media