Cerca

ribellati!

Sanremo 2019, Virginia Raffaele e il consiglio pesante : l'errore capitale che la sta fregando al Festival

7 Febbraio 2019

0
Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

In questi due primi giorni del Festival non sono mancati gli effervescenti tweet di Selvaggia Lucarelli. La giornalista ieri sera ha lanciato un messaggio alla conduttrice di Sanremo Virginia Raffaele. Attraverso un lungo post pubblicato sulla sua pagina Facebook, Selvaggia ha voluto spronare la Raffaele a lasciarsi andare maggiormente, abbandonando quella veste troppo "istituzionale" che si è cucita fin dalla prima sera per tornare a quella da comica.

"Se fossi la sua migliore amica e manager e fidanzato e madre, le direi questo: Virginia, di conduttrici brave, fighe, bravine, discrete, che se la cavano ce ne sono a manciate. Di donne belle che fanno ridere che sanno mettere e togliere maschere e diventare qualcun altro e far ridere e deformare e esasperare personaggi ci sei tu": queste le parole pacate della Lucarelli che reputa la Raffaele una donna dal talento unico. Selvaggia ha bene in mente un'immagine dell'attrice romana che è molto diversa da quella che sta emergendo all'Ariston. Infatti, ha proseguito nel post dicendo che il suo vero punto di forza non è l'istituzionalità ma la rottura

Un invito, poi, a riprendere le armi per le quali è conosciuta e amata da tutto il pubblico italiano: "Non ti sentire stretta in quel talento, perché in quel vestito lì stai comoda solo tu". Secondo la Lucarelli non ci sarebbe nulla di male nel lasciarsi andare un po', perché i telespettatori si aspettano di tornare a vedere una Virginia che personifica il pensiero di tutti: "Tu sei i nostri, i loro difetti. Sei quello che ci rende ridicoli. Nudi. Scemi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Tragedia umana e politica a Bologna, quanti sono in piazza a sentire Luigi Di Maio: sconcerto

Luigi Di Maio
Sardine, in manifestazione a Modena sono quattro gatti. Matteo Salvini li prende in giro: "Non spingete"
Vito Crimi capo M5s dopo Di Maio: "Ha studiato per anni, amico dei magistrati". Il reggente frega tutti?

media