Cerca

Lo studio

Carne e tumori: retromarcia Oms. La confessione imbarazzante degli scienziati

6 Novembre 2015

26
Carne e tumori: retromarcia Oms. La confessione imbarazzante degli scienziati

Non è vero che la carne rossa o lavorata aumenta le probabilità di ammalarsi di tumore. O almeno, non può essere dimostrato con i dati finora in possesso dell'Organizzazione mondiale della sanità. L'organismo dell'Onu è stato costretto a un imbarazzante retromarcia sullo spinoso tema della cancerogenità della carne, dopo aver diffuso a fine ottobre dati parziali e insufficienti per stabilire scientificamente che "la carne fa ammalare di tumore quanto l'amianto e le sigarette". L'uscita improvvida che ha scatenato i media di tutto il mondo porta la firma dell'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, braccio operativo dell'Oms e del responsabile del programma monografie, Kurt Straif.

Il chiarimento - Lo scienziato ha certo ammesso la presenza di rischi, ma solo ora ha provato a chiarire che: "i risultati finali dello studio, pubblicato sulla rivista Lancet oncology, saranno resi noti soltanto a metà del 2016". Vegani e vegetariani dovranno pazientare per almeno un anno prima di festeggiare la propria vittoria morale, anzi a leggere le dichiarazioni di Straif, quei dati parziali diffusi dall'Oms sono molto più parziali di quanto si possa immaginare.

La replica - Non solo le percentuali di rischio di ammalarsi diffuse dall'Oms sono ancora poco attendibili, ma anzi non riguarderebbero quasi per niente i consumatori europei e italiani. Secondo l'Ordine dei medici veterinari di Milano: "Lo studio dell'Oms ha preso come campione insaccati contenenti sostanze per la conservazione e il fissaggio di gusto e sapidità, non presenti nell'Ue e soprattutto in Italia. L'analisi è stata svolta interamente su carni provenienti dall'America, dove gli standard di controllo sono minori. In Europa - aggiungono i veterinari - le verifiche effettuate sugli alimenti sono tra i più scrupolosi al mondo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bryology

    08 Novembre 2015 - 17:05

    L'OMS non ha mai detto che "la carne fa ammalare di tumore quanto l'amianto e le sigarette"... e poi sarebbe da menzionare che con i nuovi accordi UE/USA le regole americane saranno probabilmente estese anche in Europa...

    Report

    Rispondi

  • claclawolverine

    08 Novembre 2015 - 14:02

    signori, nella relazione dell'OMS, quella originale in inglese che nessun giornalista ha letto (o almeno che nessun giornalista ha compreso) queste cose sono scritte chiare e tonde. se poi i giornalisti non capiscono un c***o di ciò che (non) leggono la colpa non è certo degli scienziati, che non hanno ritrattato nulla, hanno semplicemente ribadito quello che avevano scritto, ma per i non capenti

    Report

    Rispondi

  • nick2

    08 Novembre 2015 - 09:09

    Leggo i commenti e rimango sbigottito dalla loro puerilità. Forse aveva ragione il vostro statista, quando vi definiva simili a bambini di 12 anni che nemmeno siedono nei primi banchi... Se volete (lo dubito) potete leggere questo articolo: http://www.scientificast.it/2015/10/27/carne-lavorata-e-rossa-cancerogene- facciamo-chiarezza/ - Penso possa chiarirvi e idee.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media