Cerca

Nelle ultime 24 ore

Coronavirus, la mappa aggiornata: morti e contagiati, la "accelerazione drammatica" prevista per fine mese

14 Febbraio 2020

1
Coronavirus, la mappa aggiornata: morti e contagiati, la "accelerazione drammatica" prevista per fine mese

Sono sei gli operatori sanitari morti a causa del coronavirus in Cina. Lo riporta il Global Time citando l'autorità sanitaria cinese. In tutto sono 1.716 gli operatori sanitari che risultano contagiati. Si aggiorna anche il bilancio delle vittime nel mondo, che ha raggiunto quota 1.383: tutti in Cina tranne uno a Hong Kong, uno in Giappone e un altro nelle Filippine. I contagiati sono oltre 64mila. Lo segnala l'ultimo bilancio fornito dalle autorità e i media cinesi, oltre alle comunicazioni fornite da altre autorità mondiali, messe in ordine dal South China Morning Post. Nell'ultimo giorno, in Cina si sono registrati 121 nuovi decessi e 4.823 nuovi casi. Numeri impressionanti, anche se secondo Mike Ryan, capo del programma emergenze sanitarie dell'Oms, la crescita dei casi di polmonite virale non presenta "un'accelerazione drammatica nella traiettoria dell'epidemia". Il vero picco, infatti, è previsto per fine febbraio.

Ecco di seguito il numero dei contagi e delle vittime, diviso per paesi e aree geografiche: Cina "continentale": 53.851 contagi (1.383 morti) Giappone: 251 contagi (un morto) Singapore: 58 contagi Hong Kong: 53 contagi (un morto) Thailandia: 33 contagi Corea del Sud: 28 contagi Malaysia: 19 contagi Taiwan: 18 contagi Germania: 16 contagi Vietnam: 16 contagi Australia: 15 contagi Stati uniti: 15 contagi Francia: 11 contagi Macao: 10 contagi Regno unito: 9 contagi Emirati arabi uniti: 8 contagi Canada: 7 contagi Filippine: 3 contagi (1 morto) India: 3 contagi Italia: 3 contagi Russia: 2 contagi Spagna: 2 contagi Belgio: 1 contagio Cambogia: 1 contagio Finlandia: 1 contagio Nepal: 1 contagio Sri Lanka: 1 contagio Svezia: 1 contagio. Qui sotto, la mappa del contagio aggiornata in tempo reale realizzata dalla John Hopkins University.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wiaqro

    14 Febbraio 2020 - 10:28

    E' mai possibile che negli ultimi 20 anni ogni tanto l'umanita' e' condannata a vivere una globalizzazione mediatica che costringe ad avere l'imbeccata di quelllo che succede STRAMANIPOLATA da governi ed enti sovrannazionali che plagiano l'informazione per addomesticarci come cavie umane? Cosi' e' successo con le due torri proseguendo per il terrorismo e finendo con le epidemie.

    Report

    Rispondi

Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

Coronavirus, Beppe Sala: "Rispettate le regole e niente corse ai supermercati per accaparrarsi cibo"
Coronavirus, Franco Bechis contro Giuseppe Conte & Co: "Cosa diceva il premier, chi sono i veri sciacalli"
Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"

media