Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

PiazzaPulita, l'esperto: "Coronavirus come la Spagnola, stessi morti della Prima Guerra Mondiale"

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus paragonabile alla Spagnola. Lo crede il coordinatore unità di crisi terapie intensive Antonio Pesenti che, intervistato a PiazzaPulita, toglie ogni dubbio. "Questa epidemia è una catastrofe sanitaria, morirà tantissima gente", esordisce durante il programma di Corrado Formigli, da tempo impegnato a raccontare la verità su quanto sta accadendo. "Il flusso di malati gravi è molto alto - prosegue Pesenti che parla di un 1/4 e 1/3 dei ricoverati che finiscono in terapia intensiva. Un contagio, dunque, "che assomiglia alla Spagnola alla fine della prima guerra mondiale". 

E a chi non ci crede, l'esperto risponde con i numeri: "Supponiamo che 1/3 degli italiani venga contagiato dal coronavirus, facciamo un conto facile - dice -. Se il 3 per cento di 20 milioni muore significa 600mila morti, sono i morti della Prima Guerra Mondiale". Ma i problemi non finiscono qui, perché chi si trova in un posto dove improvvisamente arrivano 50 malati gravi, è in seria difficoltà. "Non riesci a intubarli tutti in un minuto, ma allo stesso tempo se non li intubi sai che potrebbero non farcela", Insomma, è una situazione grave, anzi, gravissima.

Dai blog