Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Che tempo che fa, Roberto Burioni: "Coronavirus, nessuna evidenza suggerisce che ora sia meno infettivo"

  • a
  • a
  • a

Buone e cattive notizie, nel consueto punto sul coronavirus di Roberto Burioni in televisione a Che tempo che fa di Fabio Fazio, nella puntata della trasmissione di Rai 2 di domenica 3 maggio. Il virologo, in studio a poche ore dal via della cosiddetta Fase 2, mette bene in chiaro come sarebbe sbagliato abbassare la guardia, insomma fa capire che l'epidemia è tutt'altro che conclusa: "In questo momento - spiega Burioni - non abbiamo alcuna evidenza circa il fatto che il virus, in questo momento, sia diventato più buono o meno infettivo". Ma il noto virologo aggiunge anche una nota di magiore ottimismo: "Un effetto che potrebbe fare il caldo, e sottolineo il condizionale, è quello di diminuire la quantità di virus che arriva alle persone". Insomma, non ci resta che aspettare per capire quel che ne sarà di noi.

 

 

Dai blog