Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sergio Marchionne, la porcata di Diego Fusaro su "schiavi" e "padroni"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Non lascia, anzi raddoppia. Si parla di Diego Fusaro, il filosofo-comunista-grillino-anti invasione che scivola in modo inaccettabile su Sergio Marchionne. Già poco dopo la notizia relativa alle sue "condizioni irreversibili", Fusaro aveva riservato alla vicenda un commento inaccettabile. E ora, come detto, raddoppia. Lo fa su Twitter, dove scrive: "Continua senza tregua la ridicola beatificazione di Marchionne operata dal rotocalco mondialista La Repubblica, voce del padronato cosmopolita orientato a far sì che gli schiavi amino i loro padroni". Se ne deduce, dunque, che Marchionne abbia fatto degli schiavi. Una discreta porcheria. Leggi anche: "Deportate schiavi": Fusaro zittisce il capitano della Ong Di seguito, il tweet di Diego Fusaro: "Sergio Marchionne e quel maglione diventato icona di uno stile". Continua senza tregua la ridicola beatificazione di Marchionne operata dal rotocalco mondialista "La Repubblica", voce del padronato cosmopolita orientato a far sì che gli schiavi amino i loro padroni.— Diego Fusaro (@DiegoFusaro) 22 luglio 2018

Dai blog