Cerca

Disgrazie

Marco Milano, Mandi Mandi di Mai Dire Gol caduto in disgrazia: "Rovinato dal Fisco, senza fissa dimora"

19 Ottobre 2018

1
Marco Milano, Mandi Mandi

Marco Milano, il Mandi Mandi di Mai Dire Gol non se la passa bene: da qualche anno è scomparso dai teleschermi. "Non ho più nulla ma non voglio dipendere dagli altri - rivela a Tgcom24 -. Vorrei solo tornare a lavorare, perché ora dipendo dagli altri, sono senza fissa dimora". In effetti, l'ultima volta che l'abbiamo visto in tv risale al lontano 2014, anno in cui partecipò a Colorado: "Anche quell'esperienza è stata poca roba, solo sei puntate. Ero già nel pieno della vicenda che mi ha travolto e non avevo la testa per rendere al meglio". 

Leggi anche: Flavio Bucci disperato: "Ho perso tutto"

Nel 2008 infatti l'Agenzia delle entrate ed Equitalia avevano inviato una serie di cartelle esattoriali pesantissime nei confronti del comico. "I miei commercialisti per quattro anni avevano sbagliato tutte le dichiarazioni e così mi sono trovato di fronte a debiti con lo Stato a cui non potevo far fronte - spiega Milano -. Mi hanno portato via la casa e tutto quello che avevo guadagnato negli anni. Mi hanno completamente distrutto. Fino a quel terribile 2014".

Milano, mentre era impegnato alla trasmissione di Italia Uno, è stato lasciato dalla fidanzata e ha subito la perdita del padre. Il dolore gli ha causato una depressione tremenda: "Mi sono chiuso nella mia casa in Toscana, in Maremma, per quindici giorni, senza mangiare e con il solo obiettivo di morire. Poi è arrivato un angelo custode che mi ha salvato - prosegue nel racconto -. Non so chi fosse questa persona, non ho più avuto modo di rintracciarla. So solo che mentre ero lì in casa qualcuno mi ha chiamato. Ho farfugliato qualcosa e dopo poco tempo sono arrivati a casa un'ambulanza e una pattuglia dei carabinieri, che mi hanno preso per i capelli, salvandomi la vita".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aldodueinvolo

    19 Ottobre 2018 - 16:04

    Purtroppo questa e l'italia gran paese.. Beato chi fugge dalla piovra. Tutti ti potranno dimenticare. il fisco no. Sa benissimo farti gli auguri al momento giusto.

    Report

    Rispondi

media