Cerca

Sostenibilita

A Roma "I volti della sostenibilità", dalle ciclo-officine ai mercati a km 0

A Palazzo Valentini di Roma fino al 20 ottobre

Il tema dello sviluppo sostenibile nel più ampio quadro della cura dei beni comuni

18 Ottobre 2012

0
A Roma "I volti della sostenibilità", dalle ciclo-officine ai mercati a km 0
Il tema dello sviluppo sostenibile nel più ampio quadro della cura dei beni comuni

Roma, 18 ott.- (Adnkronos) - Quando si parla di sviluppo sostenibile, le prime immagini che vengono alla mente sono i pannelli solari, le pale eoliche e le auto elettriche. E poi il riciclo dei rifiuti, l'agricoltura biologica e i prodotti a chilometro zero. "I volti della sostenibilità", la mostra allestita a Palazzo Valentini di Roma fino al 20 ottobre, nell'ambito del Sif, il Sustainability International Forum, si propone invece di interpretare il tema dello sviluppo sostenibile nel più ampio quadro della cura dei beni comuni.

Per l'occasione, è stato realizzato un reportage su come i romani vivono nel quotidiano il loro rapporto con il tema della sostenibilità, raccontato attraverso un video e una mostra fotografica dedicati a come i cittadini e le cittadine guardano il mondo e le sue risorse e ai nuovi stili di consumo e di comportamento, compatibili con i limiti delle risorse naturali e rispettosi delle diversità di ogni ordine e tipo. Dalle ciclo-officine ai mercati a chilometro zero e gli orti urbani.

Guardando i volti di queste persone e ascoltando le loro parole, si capisce che il concetto sostenibilità evoca nell'immaginario collettivo, ed emergono contesti più articolati rispetto a quello, più comune, di energia pulita, economica e durevole. Sostenibilità assomiglia sempre più a un luogo di incontro, al bisogno che hanno le persone di sentirsi coinvolte in un progetto che riguarda il cambiamento del loro modo di vestirsi, di mangiare, di consumare, di spostarsi e quindi di vivere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media