Cerca

sostenibilita

Sostenibilità a tavola, meno emissioni con una dieta bilanciata

12 Dicembre 2019

0

Roma, 11 dic. (Adnkronos) - "Possiamo ridurre il 30% delle emissioni con una dieta bilanciata". Lo afferma Riccardo Valentini, membro Cmcc, docente universitario e membro del consiglio scientifico della fondazione Fbcn, Barilla center for food and nutrition, in occasione del convegno ‘Naturalmente’ organizzato da Il Messaggero a Roma all’Ara Pacis.

Insomma, le scelte alimentari in casa possono fare la differenza e, assicura Valentini, non c’è bisogno di diventare tutti i vegetariani. Da un progetto di ricerca realizzato insieme alla Fonazione Barilla center for food and nutrition "basta passare da mangiare 5 volte a settimana la carne rossa a 2 volte".

Secondo Valentini bisogna agire immediatamente anche perché "abbiamo già consumato il 73% della superficie terrestre, senza ghiacci", la popolazione è destinata ad aumentare (9 mld nel 2050) e si concentrerà soprattutto negli agglomerai urbani: "nel 2050 l’80% delle persone vivrà in città e solo il 20% in campagna".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"

Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"
"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Diego Fusaro e Antonio Socci contestati a Siena da Sardine e Pd: "Via i turbo fascisti", eccoli a testa in giù

media