Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo, Favino-Mannoia-Baglioni, momento pro-immigrazione: scatta l'insulto del pubblico, "Siete tre..."

Alessandra Menzani
  • a
  • a
  • a

Pierfrancesco Favino ha emozionato l'Ariston nella finale di Sanremo con un monologo tratto da La notte prima delle foreste di Bernard-Marie Kolthes, concluso con Mio fratello che guardi il mondo di Ivano Fossati, cantata da Fiorella Mannoia con Claudio Baglioni. Favino, seduto su una sedia, interpreta un immigrato, parla degli sbarchi, un tema di strettissima attualità. Su Twitter si leggono soprattutto odi e complimenti, qualche critica (per Gasparri è "penoso"), ma dal pubblico in sala si sente un urlo. Lo notano tanti, tra questi Selvaggia Lucarelli, che registra il fatto su Twitter. Si sente un "Siete tre stronzi". Chi sarà stato?  Per approfondire leggi anche: Matteo Salvini tra il pubblico in sala a Sanremo

Dai blog