Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2019, Francesco Renga costretto a scusarsi per la gaffe sulla voce delle donne

Esplora:

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

"Non è un caso che ci siano molti più cantanti maschili, è che la voce maschile ha una gradevolezza migliore, quella femminile ha frequenze diverse, vengono apprezzate veramente solo quando sono davvero speciali". Così Francesco Renga nel dopo Festival, dicendo la sua sul perchè a Sanremo quest'anno ci fossero molti più uomini che donne sul palco. La polemica, con il passare delle ore, invece di afflosciarsi è però montata, finendo su tutti i siti.  Tanto che, nel primo pomeriggio, il cantante è stato costretto a spiegarsi tramite comunicato stampa ufficiale. "Ieri nel cercare di esprimere un concetto tecnico mi sono incartato e ho finito per dire una cosa sbagliata. Capita. E me ne scuso". Renga, però, vuole sottolineare che "le donne sono il centro della mia vita e accusarmi di sessismo significa strumentalizzare un'opinione. Capisco che la polemica è il sale dei dibattiti e mi dispiace di averla incendiata esprimendo male un pensiero. Se dico che per una questione di frequenze una voce femminile sia più rara e per questo anche più preziosa, accetto che ci sia chi non la pensa come me ma mi ferisce chi va oltre tirando in ballo il sessismo". Leggi anche: Sanremo 2019, Francesco Renga travolto dalla polemica femminista: "Le voci maschili..."

Dai blog