Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nadia Toffa oltre gli insulti vergognosi: chi le ha fatto più male durante i mesi del calvario per il cancro

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Non ha nascosto nulla, Nadia Toffa. Il cancro, la chemioterapia, le difficoltà quotidiane della lotta contro il male che l'ha uccisa a soli 40 anni. Sui social la conduttrice e inviata delle Iene scomparsa martedì 13 agosto ha condiviso con i fan ogni aspetto della sua vita, diventando "una guerriera", come l'hanno definita amici e colleghi, ma sempre col sorriso sulle labbra. Anche quando denunciava, con ironia e durezza insieme, gli assalti degli "haters", gli odiatori da tastiera che le vomitavano addosso insulti e sospetti persino sul tumore.  Leggi anche: "Meritavi di andartene in modo diverso". Nadia Toffa, l'accusa di Selvaggia Lucarelli In questi lunghi mesi di calvario, però, forse una cosa ha fatto più male alla Toffa di questa vergogna. La separazione dal fidanzato. "Ho lasciato il mio compagno. Non si è mai ricordato di un controllo", ha confessato il 23 aprile scorso. "Chi ti ama non fa così", era stato il suo messaggio per se stessa ma soprattutto per chi era nelle sue stesse condizioni. Chi l'ha amata davvero è rimasta con lei sempre, anche oggi.

Dai blog