Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo, Amadeus convince i Ricchi e Poveri: storica reunion all'Ariston

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

La reunion è di quelle storiche: i Ricchi e poveri - dopo lo scioglimento - tornano a Sanremo. Lì dove tutto ebbe inizio. Merito di Amadeus. Merito di questo festival che fa parlare tanto, ma già piace a tutti. Il terzetto, formato da Angela, Angelo e Franco, si era riunito per la prima volta nel 1981. Tantissimi successi, cantati da intere generazioni. Ma da quattro anni il gruppo si è sciolto: Franco ha deciso di mollare dopo l'improvvisa perdita di suo figlio (che aveva appena 23 anni). I Ricchi e poveri saranno a Sanremo nella seconda serata.  “Siamo qui tutti e quattro insieme per onorare l'affetto che il pubblico ci ha sempre dimostrato. Celebrare i 50 anni dal nostro primo grande successo, 'La prima cosa bella', è come ritrovarsi in famiglia dopo un lungo viaggio e rinsaldare un legame essenziale", raccontano i tre cantanti. "La grande carriera di questa band che ha saputo rinnovarsi nel tempo imponendosi in Italia e all'estero mi ha spinto - spiega il manager Danilo Mancuso - a realizzare questo progetto per renderle merito e far conoscere meglio alle nuove generazioni, peraltro già legate a loro, un universo musicale unico che ha sempre creato condivisione proprio per quella leggerezza festosa e vocazione al sentimento che è la cifra stilistica del gruppo".  di Francesco Fredella

Dai blog