Cerca

oplà

I Simpson avevano "previsto" il Coronavirus 27 anni prima

28 Gennaio 2020

0
I Simpson avevano "previsto" il Coronavirus 27 anni prima

I Simpson avevano predetto  l'arrivo del Coronavirus. Il riferimento alla epidemia che si è sviluppata in Cina, con 4000 casi, 106 morti accertati e 40 milioni di cinesi bloccati nella città di Wuhan per evitare il contagio, era già contenuto in un episodio del 1993. L'episodio 21 della quarta stagione de I Simpson, intitolato Marge in catene, vede Homer contagiato da un virus asiatico simile all'influenza quando riceve il suo nuovo spremiagrumi per posta.

Per approfondire leggi anche: Il controvirus tra noi

Lo stesso accade al direttore Skinner e alle sorelle di Marge. A poco a poco, il virus invade la cittadina di Springfield. In questo caso, però, il virus non arrivava dalla Cina bensì dal Giappone: è un lavoratore di Osaka malato a inviare per sbaglio pacchi di prodotti elettronici contaminati nel mondo.

  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media