Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Verissimo, il dramma di Valeria Marini: "Come mi ha ridotto mia madre, piangevo ogni notte"

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Valeria Marini parla a Verissimo di Silvia Toffanin della sua depressione: "Ero disperata, mia madre mi ha allontanata da lei. È stato un anno difficile, mi sono chiusa in me stessa e sono stata terribilmente male. Ero disperata, passavo le notti a piangere", confessa la showgirl nella trasmissione in onda sabato 8 febbraio su Canale 5. Un brutto periodo accaduto a causa di alcune incomprensioni con la madre Gianna. Leggi anche: Verissimo, gaffe della Toffanin con Diana Del Bufalo "Ho avuto una depressione tremenda perché mia madre, alla quale sono molto legata, per una sua situazione di difficoltà si è allontanata improvvisamente. Questo distacco mi ha buttato sotto un treno. Non sento più mia mamma da diversi mesi perché ha chiuso i ponti. Non riesco a trovare una via per parlarle. Ho cercato di tenderle la mano: a Natale ho bussato alla sua porta ma non mi ha mai aperto". Valeria confessa di aver trovato la forza di reagire grazie al suo lavoro. Alla fine lancia un appello commosso alla madre: "La vita è un dono prezioso. Qualsiasi cosa possa succedere io ci sono. Vorrei che tornassi a essere felice. Si può sbagliare ma bisogna andare avanti. Mamma mi manchi".

Dai blog