Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Barbara D'Urso, in diretta un'Italia da lacrime. "Sentite, sentite", l'orgoglio contro il virus a Pomeriggio 5

  • a
  • a
  • a

Da Napoli a Bari. Poi Roma, Milano e altre città. Lasciateci cantare. Tutti insieme alla finestra. C’è chi stende il tricolore, chi canta e suona. Chi fa video virali. Sui social, ai tempi di questo maledetto Coronavirus, accade anche questo. Così, va di scena un flash mob improvvisato che Barbara d'Urso trasmette in diretta per sconfiggere la paura di questa emergenza. 

Si canta l’inno nazionale, ma anche grandi classici del repertorio italiano. Ci si improvvisa professionisti delle percussioni con quello che si ha in casa: pentole, piatti, bicchieri. Ma anche strumenti musicali. Nessuno può togliere agli italiani la voglia di ricominciare superando le difficoltà. Le telecamere di Pomeriggio5 in diretta da molte città italiane raccontano questo momento mai vissuto dall’Italia negli ultimi cinquant’anni. “I nostri medici ci penseranno a sconfiggere il Coronavirus. State a casa. Mandatemi i vostri video mentre cantate alla finestra. Li manderò in onda”: la d’Urso si commuove. La diretta va avanti e la d’Urso chiede ai ragazzi l’ultima cosa: “Continuate così. Non uscite e scrivetemi, mandatemi le vostre lettere. Le leggeremo e ce la faremo tutti uniti”. 

Dai blog