Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Live-Non è la D'Urso, rissa tra Irene Pivetti e Gianluigi Nuzzi sulle mascherine: "Ho speso 1,6 milioni..."

Francesco Fredella
  • a
  • a
  • a

Irene Pivetti rompe il silenzio al Live-Non è la D'Urso, la trasmissione della domenica sera su Canale 5 di Barbara D'Urso. Una grande esclusiva. L’ex presidente della Camera è indagata per le mascherine che avrebbe importato dalla Cina. Cinque Procura adesso indagano e anche la Corte dei conti vuole vederci chiaro. Secondo l’accusa sarebbero senza certificati, ma l’ex Presidente della Camera è pronta a difendersi dimostrando di essere innocente. “Sono ottime mascherine come tutte quelle importante dalla Cina. Quando le ho vendute al distributore non c’era la norma dell’Inail”, tuona la Pivetti. “Il primo mese è stato di guerra per reperire le mascherine. Nel primo mese ho speso 1,6 milione di euro di anticipo per comprare dei carichi di mascherine”, continua l’ex presidente della Camera. “Sforzi e fatiche: alla fine siamo riusciti a portare le mascherina in Italia”. Nuzzi attacca la Pivetti. “Ho portato in Italia 13 milioni di mascherine. Non si permetta a dire che non hanno certificati”, urla la Pivetti. “Per ciascuna mascherina abbiamo un dossier di mascherine”.  Lo scontro Nuzzi- Pivetti continua sulle mascherine importante dalla Cina che sarebbero state utilizzate negli anche in alcuni ospedali italiani. “Le sue mascherine hanno il marchio CE che vuol dire Cina Export e non Comunità Europea", dice Gianluigi Nuzzi che contesta le affermazioni di Irene Pivetti. 

 

Dai blog