Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisa Isoardi a Oggi è un altro giorno, confessioni pazzesche sull'addio a Salvini: "Non ero pronta, pensavo che la colpa fosse sua. E su quel selfie..."

  • a
  • a
  • a

Elisa Isoardi rompe il silenzio sulla fine della relazione con Matteo Salvini. La concorrente di Ballando con le Stelle, ospite a Oggi è un altro giorno di Serena Bortone su Rai 1, ha ripercorso il passato. "È andata bene com'è andata - ha premesso durante il programma, ammettendo però che non sono stati momenti semplici -. Mia mamma e mia zia mi hanno aiutato molto e mi hanno aiutato molto anche le persone che ancora ci sono, perché le altre se ne sono andate via con il vento".

 

 

Poi alla fatidica domanda sul selfie dopo la separazione con il leader della Lega a letto, la Isoardi ammette: "Ero arrabbiata. Si è sempre arrabbiati quando finisce una storia, perché è sempre un fallimento. Quindi mettere uno stop è necessario. La modalità può essere discutibile, me ne rendo conto, ma va bene così". Ad oggi la conduttrice si dice più matura. La rabbia dunque ha lasciato spazio alla consapevolezza: "Gli errori sono stati da parte di entrambi. Avrei potuto esserci anche io di più, avrei potuto parlare di più, avrei potuto affrontare determinati argomenti, forse non ero pronta per altri. Tante cose. Pensavo che le colpe fossero più sue, invece no. Io potevo attenderlo in modo diverso, ma non ero pronta. Mancavo anch'io in alcuni aspetti".

Eppure la conduttrice, nonostante i rumors su una possibile relazione con il ballerino Raimondo Todaro, non sa se è pronta per un nuovo amore: "Sto bene così - conclude -. Oggi non ci penso. Magari un giorno succederà, ma non ho la smania".

Dai blog