Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quarta Repubblica, la suora che fa a pezzi il governo: "Voglio una democrazia. E la mia libertà"

  • a
  • a
  • a

A Quarta Repubblica, il programma di Rete Quattro condotto da Nicola Porro, un'ospitata eccezionale. Si tratta di suor Anna Monia Alfieri che non le manda a dire al governo: "La libertà è fondamentale - esordisce nella puntata di lunedì 7 dicembre -. La libertà muove le responsabilità, io sono convinta che si possa conciliare il diritto alla salute con quello alla libertà". La suora punta il dito contro l'esecutivo guidato da Giuseppe Conte e con lui contro i dpcm troppo restrittivi. "Sono anche dell'idea che questa emergenza - prosegue - sia stata gestita male, in maniera approssimativa. Da questa situazione se ne esce dalla via della democrazia che in Italia è quella del Parlamento, non quella dei dpcm e dei voti di fiducia".

 

 

Un colpo bassissimo a Pd e Movimento 5 Stelle dalla suora che, per la sua estrema conoscenza della scuola, si è guadagnata l'Ambrogino d'Oro (onorificenza del comune di Milano). E l'ultima domanda del conduttore non può che toccare il lavoro svolto da Lucia Azzolina. Anche in questo caso Anno Monia Alfieri non risparmia nulla a nessuno: "Il governo avrebbe dovuto fare accordi tra scuole e rimettere in classe gli studenti e pensare al problema dei trasporti. Invece la soluzione è stata dirette surreali estive con i banchi a rotelle". Ad applaudire l'intervento anche la Lega che dalla sua pagina Twitter commenta: "Bellissimo, da ascoltare".

 

Dai blog