Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la Notizia, lo scoop che travolge la Rai: "40mila euro per la casa di Giovanna Botteri, ma i servizi dalla Cina..."

  • a
  • a
  • a

Servizi sulla Cina da Roma. Striscia la Notizia torna a parlare degli "sprechi in Rai". L'ultimo servizio, realizzato dall'inviato di Canale 5 Pinuccio, mette alle strette Viale Mazzini. Il tg satirico di Antonio Ricci manda in onda un servizio su Pechino realizzato però da Monia Venturini del Tg1: "Lei però è a Roma - tuona l'inviato per poi spiegare -. Cosa sta succedendo? Prima in Cina c'era Giovanna Botteri che ha addirittura fatto vedere la sede. Una bellissima sede - prosegue -. Adesso però qualcosa è cambiato". La Botteri ad agosto è tornata in Italia e "in Cina non c'è nessuno", spiega Pinuccio. Ma - e qui sorge spontanea la domanda - "l'affitto lo pagano ancora?".

 

 

Ecco snocciolate le cifre da capogiro per una sede - a detta della trasmissione di Canale 5 - inutilizzata: "300 mila euro l'anno per i 10 dipendenti cinesi, altri 300 mila per la sede e 40 mila euro l'anno per l'appartamento della Botteri e altri 210 mila l'anno per lo stipendio della Botteri stessa". Ma tutti questi soldi - si domanda Striscia - vengono ancora pagati? Chissà...

 

 

Dai blog