Cerca

da Singapore

Ferrari, Vettel-Leclerc: la tensione è già alle stelle tra i due compagni. Nessuno vuole essere il secondo

14 Settembre 2018

1
Ferrari, Vettel-Leclerc: la tensione è già alle stelle tra i due compagni. Nessuno vuole essere il secondo

Non sono momenti facili quelli che sta passando la Ferrari. L'addio di Kimi Raikkonen e il conseguente arrivo di Charles Leclerc, come secondo pilota, potrebbe mettere a rischio il primato di Sebastian Vettel. Da Singapore, il pilota tedesco ha risposto alle domande dei giornalisti e non si è risparmiato su nulla. La tensione in casa Ferrari è ancora papabile e sembra essersi intensificata con l'arrivo del giovane pilota monegasco. Infatti, a chi chiede a Seb se avesse già parlato con Leclerc "non ho chiamato Leclerc - e motiva - non ho il suo numero e lui ha avuto da fare. Avremo tempo". Secco e deciso sarà la preoccupazione a parlare oppure Vettel è entrato nella sua nuova filosofia "io sono il mio unico nemico"? Sta di fatto che Charles ha del potenziale e sicuramente non vuole essere secondo a nessuno e la decisione nelle sue parole ne sono una conferma "penso che partiremo alla pari. Se avrò una macchina competitiva come quella di quest' anno, punto a vincere il titolo". Sebastian Vettel è avvertito. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17'

    15 Settembre 2018 - 08:08

    Ovvio se non farà gli errori che ha commesso quest'anno il tedesco, se avrà ancora una macchina superiore come quest'anno, forse potrà vincere il mondiale. Tenendo ben presente che con troppi se e/o ma, non si va da nessuna parte.

    Report

    Rispondi

media