Cerca

Firme

Inter, il rinnovo di Mauro Icardi è un mistero social: cosa c'è dietro al post di Wanda Nara

16 Gennaio 2019

1
Wanda Nara, Mauro Icardi

La famiglia Icardi è in guerra con la Gazzetta dello Sport. Da diverse settimane ormai, prima con Wanda e ora con Mauro, sui social e in tv marito e moglie non perdono occasione per zittire i colleghi della rosea ad ogni notizia che li riguarda.
Inizialmente fu la signora Nara a prendersela con Gazzetta per via della prima pagina del 17 dicembre 2018 che annunciava un accordo imminente tra l' Inter e Icardi per il rinnovo (inizio gennaio), ma sottolineava come la società nerazzurra fosse infastidita dalle sue "uscite" mediatiche. Wanda smentì categoricamente che la trattativa fosse a buon punto, svelando un presunto retroscena di mercato secondo il quale Icardi era stato ceduto alla Juve per Higuain.

Il giorno successivo il ds interista Ausilio rispose con una risata invitandola a non parlare per talk show e recarsi in sede, ammettendo che una prima offerta (dal valore di circa 6 milioni) era già stata rifiutata. Da quel momento il circo mediatico al posto di ridursi è aumentato: se l' Inter richiamava alla riservatezza, Wanda continuava nella sua battaglia affinché il marito venisse valorizzato a livello economico. In tutto questo, la Gazzetta, ha continuato a giocare un ruolo fondamentale, quantomeno per quanto riguarda l' indisposizione della famiglia Icardi, dando seguito alla propria linea e raccontando di malumori societari in merito alla trattativa per il rinnovo del proprio capitano.

E se da una parte Wanda continua a parlare di top club pronti a ingaggiare il marito, dall' altra la rosea riporta l' auspicio dell' Inter che Mauro si avvalga di un nuovo rappresentante. A questo punto è l' argentino in persona (su Instagram) a rispondere per le rime alla rosea, parlando di «cagate» quando i colleghi di via Rizzoli giustificavano tale richiesta con la poca sopportazione del doppio ruolo di Wanda «oltre a dei video osè». Ieri Icardi è tornato ad attaccare il quotidiano, parlando di «bugie» riguardo la notizia dello slittamento dell'"IcarDay", ovvero il giorno in cui Wanda e l' Inter avrebbero dovuto incontrarsi per discutere del rinnovo: «Non c' è mai stata una data. Fatevi due domande, Gazzetta...».

Questo solo per quanto riguarda il rinnovo, perché Wanda è tornata all' attacco dopo che il giornale ha riportato presunte parole diffamatorie di Maxi Lopez nei suoi confronti «senza verificarle». Se l' accordo con l' Inter è lontano, la pace con Gazzetta è un miraggio. Ma di questo i nerazzurri non devono preoccuparsi.

di Filippo M. Capra

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • levantino

    16 Gennaio 2019 - 19:07

    La clausola rescissoria permette di comperare un'altro attaccante di rilievo,lasciatelo fare a Icardi e alla Nara. Che fuori dall'Inter farà la fine di tutti coloro che pensano di segnare tanto (Higuain,docet).

    Report

    Rispondi

Matteo Salvini durissimo con la signora che ha rifiutato l'affitto alla ragazza foggiana: "Una cretina"

Matteo Salvini sicuro su Pontida: "Sarà la più partecipata di sempre. Vogliamo unire il Paese"
"I Conte tornano". Camera con Vista, i retroscena dalla settimana del bis
Nicola Zingaretti, appello al M5s: "Non dobbiamo aver paura di allargare la coalizione alle regionali"

media