Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio, Elena Linari fa coming out e dichiara: "L'Italia non è pronta per l'omosessualità nello sport"

Stefano Boffa
  • a
  • a
  • a

Elena Linari esce allo scoperto e rivela la sua omosessualità. Il difensore della Nazionale italiana femminile di calcio, attualmente sotto contratto con l'Atletico Madrid, ha parlato apertamente del tema in un'intervista concessa al programma di Rai Sport Dribbling: "I veri problemi della vita sono altri. C'è gente che soffre e noi ci lamentiamo perché un figlio è omosessuale? Abbiamo sbagliato tutto". Leggi anche: Roma, Petrachi si scusa per le dichiarazioni post-Cagliari: "Ero furioso per il gol annullato a Kalinic" La Linari ha attualmente una compagna che vive in Italia, a cui spera di poterle dedicare un gol: "Sinceramente non so quando accadrà, spero presto, anche se il gol ancora mi manca", mentre per quanto riguarda la possibilità di avere un figlio, la calciatrice non la esclude: "Quando si ha un figlio la cosa più importante è che sia felice. Se è felice con una relazione omosessuale non vedo il problema. È ovvio, ci potranno essere delle difficoltà, ma nella vita in generale le difficoltà ci sono". Infine, la calciatrice ha parlato delle differenze tra Italia e Spagna sul modo di affrontare un tema delicato quale quello dell'omosessualità: "Qui a Madrid non ho nessun problema, anzi. In Italia sono io la prima ad aver paura di affrontare l'argomento perché non so la gente come potrebbe reagire. Ho paura del giudizio della gente. [...] Ci sono tanti calciatori che si coprono con un'altra relazione, così come qualsiasi altro sportivo per evitare i famosi pregiudizi, e in Italia non siamo pronti". 

Dai blog