Cerca

Crisi di risultati

Inter, Antonio Conte: cosa si nasconde dietro lo "strano" silenzio dopo il Cagliari

27 Gennaio 2020

1
Inter, Antonio Conte: cosa si nasconde dietro il suo rumoroso silenzio?

Come accaduto a Lecce, l'Inter è stata raggiunta dal Cagliari nell'ultimo quarto di gara. Un pareggio che, insieme alla direzione arbitrale di Manganiello, ha scatenato le ire di Antonio Conte, esplose nel post partita. Il tecnico nerazzurro ha abbandonato in tutta fretta lo stadio, dribblando i microfoni e la conferenza stampa di rito. La società ha motivato l'assenza di Conte con un lapidario "non sta bene", ma sono delusione e nervosismo a tormentare il tecnico.

Per approfondire leggi anche: Secondo voi l'Inter è in crisi di risultati?

La gestione del match, gli errori sotto porta, il raptus di Lautaro Martinez e il comportamento dell'arbitro Manganiello, che avrebbe "alimentato la tensione", hanno fatto andare Conte su tutte le furie. Tanto arrabbiato da non proferir parola. Adesso, a tre punti dalla capolista Juventus, l'allenatore confida nell'inserimento dei nuovi acquisti per invertire quel crollo fisico, origine dei mali nerazzurri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17'

    27 Gennaio 2020 - 11:37

    A prescindere dal calo dell'Inter nel secondo tempo, ormai è da troppo tempo che la cosca arbitrale fa di tutto per provocare l'Inter. Ieri Manganiello ha superato ogni limite, è arrivato ad invertite le rimesse in gioco ed i falli subiti come fatti. Ha preso in giro 70 mila persone al limite dell'insulto. Si deve arrivare alla distruzione di certi poteri come nel 2006. E' evidente sono corrotti.

    Report

    Rispondi

Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"

Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."
Giorgia Meloni vede il grande bluff di Matteo Renzi: "Gli interessano le nomine, non i problemi dei cittadini"
Siria, cadono le bombe: papà inventa un gioco per non far spaventare la figlia

media