Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ferrari, il dubbio di Giorgio Terruzzi scuote il circus della Formula 1: "Perché tutti parlano della rossa?"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Ma perché tutti parlano della Ferrari, quando a dominare i test di Montmelò che anticipano la stagione di Formula 1 sono come al solito le Mercedes? Questo il dubbio che si pone Giorgio Terruzzi sul Corriere della Sera. Prima Max Verstappen: "Sembra che abbiano dei problemi", parole rivolte a Maranello che sembrano quasi voler esorcizzare il potenziale della SF1000. Dunque Toto Wolff, boss Mercedes: "La rossa gira carica di benzina", come a dire che il vero potenziale della vettura di Sebastian Vettel e Charles Leclerc ancora non si sarebbe visto. "Provocazioni", secondo Terruzzi, che si attiene a quanto detto da Mattia Binotto, team-principal della rossa: "Difficilmente inizieremo a vincere a inizio stagione". Poi le parole di Vettel: "Anche se partiremo in svantaggio, sono certo che si possa dare una svolta". Terruzzi si interroga: pretattica della Ferrari? La rossa fa davvero paura? La speranza è quella. "Altrimenti toccherà sperare che un inizio stagione così critico venga rimandato. Per causa di forza maggiore", conclude Terruzzi, riferendosi al coronavirus che, pare, potrebbe far slittare l'inizio della stagione. Leggi anche: Sebastian Vettel, due giorni da incubo in Ferrari

Dai blog