Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Charles Leclerc, terrificante schianto a Monza? La strana frase: "Boh, forse sì". Inquietante sospetto sulla Ferrari

  • a
  • a
  • a

Un Gp di Monza inquietante per la Ferrari. Una 999esima gara in Forumla 1 da incubo per Maranello: Sebastian Vettel fuori in modo grottesco e con i freni rotti al sesto giro, Charles Leclerc che si schianta a 220 chilometri orari contro le barriere in Parabolica, quando addirittura il podio sembrava poter essere una impronosticabile possibilità. Uno schianto violentissimo, che per qualche secondo ha fatto temere che il monegasco avesse anche potuto farsi piuttosto male (fortunatamente è uscito dalla monoposto sfasciata illeso). La sua macchina non ha tenuto col posteriore, ha sbandato, lui ha perso il controllo e poi il crash.

 

Errore del pilota? Questa l'ipotesi più accreditata. Anzi, di sicuro c'è un errore del pilota. Però, tutti hanno negli occhi i problemi delle Ferrari a tenere il posteriore nel corso del weekend brianzolo. Insomma, ipotizzare che si tratti di un errore a fronte di un mezzo ingovernabile non è del tutto peregrino. E in una certa misura, sembra confermarlo lo stesso Leclerc nel dopo-gara: "Non saprei dire se ho chiesto troppo alla vettura, boh, forse sì dato che sono finito a sbattere - ha sussurrato - . Io ho dato il massimo e basta. La macchina sicuramente era molto difficile da guidare, ho fatto un errore. Dobbiamo migliorare. Sono stati due week-end difficili, speriamo che le cose vadano meglio al Mugello, sulla carta dovrebbe essere meglio, adesso ho tre o quattro giorni per recuperare. Di fisico sono ok", ha concluso. Insomma: "Boh, forse sì". Un "boh, forse sì" che sembra voler dire l'esatto opposto...

Dai blog