Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Francesco Fourneau, l'arbitro "eroe" celebrato per aver "punito" (giustamente) la Juventus a Crotone

Gabriele Fazi
  • a
  • a
  • a

Questo è un pezzo sciocco, nulla di più. Intende raccontare la storia di Francesco Fourneau, 36 anni, arbitro di Crotone-Juventus 1-1 diventato, suo malgrado, protagonista incontrastato della sempre straordinaria "ironia-social", a partire dal fischio finale del match di serie A giocato sabato sera. L'ironia-social, spesso e volentieri, si trasforma in scusa per mandarsi reciprocamente affanculo, figuratevi se riguarda il calcio e - nel caso in questione - l'antico e mai risolto "duello" tra juventini (che sono tanti) e anti-juventini (pure). Ma cosa ha combinato, Fourneau (sette presenze nel massimo campionato fino a questo momento) per meritarsi tanta attenzione? Ha arbitrato bene, certo, ma lo ha fatto contro i bianconeri, da sempre indicati come quelli «avvantaggiati dai fischietti». Nel caso in questione si è permesso di assegnare un rigore a favore dei calabresi, ha espulso Chiesa per «intervento pericoloso» su Cigarini, infine ha annullato un gol di Morata per fuorigioco. Una sorta di "triplete" corretto che ha costretto i bianconeri al pareggio e ha scatenato questo e quel buontempone.

LA FOTO «SANTINO»
Partiamo dalla foto dello stesso Fourneau corredata dalla scritta «Rigore contro, rosso a Chiesa, gol annullato: ci mancherai eroe». È immediatamente diventata "virale", si dice che qualcuno l'abbia già messa nel portafoglio come se si trattasse di un santino. E poi, Lucia: «Francesco Fourneau, Roma 11.07.84. È stato un arbitro di calcio italiano. La sua carriera si interruppe dopo un Crotone-Juve dove: assegnò un rigore al Crotone, lasciò la Juve in 10, annullò un gol ai torinesi. A imperitura memoria gli appassionati di sport posero qui la targa. È il turno di un preoccupatissimo Marco («Notizie di Fourneau?») che passa la palla ad Antonella: «Dopo tre Min e mezzo di var... tale Fourneau... annulla il gol della Juve... Salutiamo questo coraggioso... non lo vedremo mai più...». Rosaria, tifosa del Napoli, non ci gira troppo attorno: «È fernut e' arbitrà».

ANTICHI TORMENTONI
Lollo ricorda antichi tormentoni («Francesco Fourneau è un arbitro insensibile, ha un bidone dell'immondizia al posto del cuore»), altri puntano sui minuti di recupero: «7 minuti di recupero, Fourneau tenta disperatamente di salvare la sua carriera». E ancora, ecco Graziano, in questo caso probabilmente tifoso bianconero: «Arbitra Fourneau della sezione ASL3 di Napoli». Diego torna al tema dei minuti di recupero, ma la vede da un altro punto di vista: «Clamoroso... l'arbitro Fourneau fischia addirittura con 7 secondi d'anticipo la fine del recupero, con la Juventus in attacco. Ai confini della realtà». Infine (ma solo per mancanza di spazio), il puntiglioso: «L'arbitro ha dato un rigore contro la Juve, c'era. L'arbitro ha dato un rosso a chiesa, c'era. L'arbitro ha annullato un gol, era giusto annullarlo. Juventini furiosi con l'arbitro». Il tutto, ovviamente, si è trasformato nel consueto delirio social.

 

 

Dai blog