Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvio Berlusconi boccia Zlatan Ibrahimovic a Sanremo: "Avrà bisogno di riposare..."

  • a
  • a
  • a

"Non posso entrare in queste decisioni che riguardano le decisioni interne della squadra, evidentemente aveva bisogno di riposare perché senza questa eventualità non riuscirei a capire come il Milan possa acconsentire ad una richiesta di questo genere". Così Silvio Berlusconi boccia l'idea dello svedese di partecipare al festival di Sanremo, polemizzando anche indirettamente con l'attuale dirigenza rossonera. L'ex presidente del Milan, evidentemente, non ritiene opportuno che un  calciatore dell'importanza di Zlatan vada a fare l'ospite alla kermesse canora (2-6 marzo) in un momento decisivo della serie A e in un momento anche particolare della squadra che non sta attraversando un buon periodo.

 

 

Inoltre Berlusconi, che ora è presidente del Monza in serie B, segue sempre le vicende milaniste e il suo cuore di tofoso è sempre color rossonero. Lo si evince anche quando parla di un altro pilastro della squadra di Pioli: Gigio Donnarumma. "Donnarumma l’ho seguito sin dalle giovanili, avevo capito che sarebbe potuto diventare un grandissimo portiere. Il Milan deve continuare ad averlo in rosa anche in futuro“.

 

 

 

Un altro chiaro messaggio alla dirigenza rossonera alle prese con il rinnovo del contratto del portierone della Nazionale e del Milan, il cui agente è Mino Raiola. Quest'ultimo sta tentando di giocare al rialzo per riuscire a strappare un contratto da dieci milioni di euro all'anno. Una cifra per il Milan improponibile, ma il consiglio del Cav è quello di non lasciarsi sfuggire il giocatore.

 

 

Dai blog