Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il video sconcertante dalla Cina: militari accalappia-cani, così fermano il sospetto untore

La polizia cinese pronta a tutto pur di fermare il coronavirus, anche a usare tecniche da accalappiacani contro il sospetto untore. Su Whatsapp sta circolando da giorni questo video, impressionante: un ragazzo, in auto, è costretto a fermarsi ad un posto di blocco, esce dalla vettura e appena si toglie la mascherina viene assalito da un agente, che lo immobilizza con una specie di retino da pesca in testa prima dell'arrivo di altri militari, che incappucciano il presunto contagiato e lo portano via "in sicurezza".   Leggi anche: A Codogno come a Wuhan, assalto alle farmacie nella città-focolaio del coronavirus Una bufala? No: come spiega su Open il "cacciatore di fake" David Puente, si tratta di una esercitazione. Come tale, dunque, potrebbe accadere veramente anche se si spera che con il passare dei giorni le autorità cinesi siano riuscite ad affinare le loro capacità di indagine e a eliminare certi metodi piuttosto brutali. 

Dai blog