Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Quando si vedranno gli effetti". Vaccino, la previsione di Rezza dopo i ritardi iniziali

“Le regioni stanno rispondendo molto bene alla vaccinazione e sta andando molto meglio che in altri Paesi che hanno una minore cultura vaccinale ma gli effetti non si possono vedere nel breve periodo”. Così il direttore generale della prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, durante la conferenza sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale Covid19. ""Le persone fragili - ha spiegato - dovranno avere accesso alla vaccinazione contemporaneamente alle persone anziane nella seconda fase". Poi una riflessione sull'epidemia in corso: "Siamo in un momento di grande incertezza, si sono fatti anche meno tamponi e meno test in questo periodo, e questa instabilità crea qualche incertezza, qualche dubbio nel voler analizzare la situazione. Certamente non è un pericolo scampato. Io non lo chiamerei neanche terza ondata, ma ripresa dell’epidemia. Qualche segnale che non ci fa essere particolarmente tranquilli c’è. La ripresa dell’Rt e anche un minimo di ripresa dell’incidenza questa settimana sono segnali che bisogna cogliere con molta attenzione, quindi cautela vuole che si prendano tutte le misure che è necessario prendere per non fare ripartire l’epidemia”, ha precisato Rezza. 

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog