Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, vertice Ue sul Recovery Fund: "Più complicato del previsto"

"Più complicato del previsto". Giuseppe Conte vicino a tornare a casa a mani vuote dopo il vertice Ue sul Recovery Fund. "Siamo in una fase di stallo, il negoziato si sta rivelando più complicato del previsto. Ci sono tante questioni che non riusciamo a sciogliere". Il premier, nel corso di una diretta Facebook da Bruxelles, ha aggiunto: "Le partite in discussione sono molteplici, questo rende molto complicato questo passaggio". 

Nel mirino del presidente del Consiglio Mark Rutte: "Ci stiamo confrontando duramente con l’Olanda e anche con altri Paesi frugali". L'omonimo olandese infatti preferirebbe prestiti per far fronte al coronavirus, piuttosto che sovvenzioni a fondo perduto. E, stando alle ultime indiscrezioni pare che i paesi frugali al Consiglio europeo di Bruxelles vorrebbero addirittura chiedere di tagliare di 155 miliardi di euro i sussidi, che già volevano ridurre da 750 miliardi come sperava Conte a 300.

Dai blog