Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bonus Inps ai deputati, la giustificazione del grillino Villarosa: "Abbiamo sbagliato a scrivere la norma? Avevamo fretta"

La pezza peggio del buco. La giustificazione per la legge che ha legittimato i cinque parlamentari a chiedere il bonus da 600 euro all'Inps? "Avevamo fretta". Queste le parole di Alessio Villarosa: "Norma scritta in emergenza, c'era bisogno di aiuto immediato. Furbetti vanno puniti". L'esponente del Movimento 5 stelle poi prosegue: "Abbiamo sbagliato a scrivere norma? Non credo, era un momento di emergenza e c'era bisogno di liquidità. Furbetti vanno puniti".

A fargli eco anche Antonio Misiani, viceministro dem al Ministero dell'Economia e delle Finanze, che alle accuse di aver varato un provvedimento in cui non erano previsti limiti di reddito, replica: "C'è stata una discussione, e si è scelta la strada più rapida, evitando di chiedere una ulteriore documentazione ai contribuenti". Insomma, l'ennesimo pasticcio firmato Pd e Movimento 5 Stelle.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog