Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni contro la proroga dello stato di emergenza: "Per impedirlo, pronti a dormire in aula"

"Pronti a dormire in Aula". Giorgia Meloni disposta a tutto pur di evitare la proroga dello stato di emergenza al prossimo 31 gennaio. L'annuncio arriva a margine dell'assemblea dell'associazione degli industriali di Cremona, in un giorno, quello di martedì 6 ottobre, che vede il centrodestra portare a casa l'ennesima vittoria. Il governo infatti non raggiunge il numero legale alla Camera e il voto per il nuovo Dpcm contro l'emergenza coronavirus slitta. "Trovo francamente inaccettabile che nella risoluzione si inserisca il tema della proroga dello stato di emergenza - spiega la leader di Fratelli d'Italia -. Io continuo a ritenere che prolungarlo in Italia comporti sul piano economico dei problemi molto rilevanti. Sul piano del turismo e di imprese che devono decidere cosa fare, è una misura molto impattante". La Meloni non cambia idea a riguardo: l'emergenza aveva un'esigenza nelle prime settimane, ora basta. "Dopo un anno, sarebbe giusto gestire queste materie con strumenti ordinari. Siamo pronti a dormire in Parlamento" per lavorare. E Giuseppe Conte dovrebbe stare in allerta, soprattutto dopo la batosta in Aula.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog