Cerca

Crisi

Disoccupazione al 10,9%: ai massimi dal 1999

Allarmanti dati Istat: in tre mesi 38mila occupati in meno. Un giovane su tre senza lavoro

Disoccupazione al 10,9%: ai massimi dal 1999

Ecco i risultati dei professori. I voti in pagella non sono altissimi, anzi. La disoccupazione non è mai stata così alta dal 1999, lo spread continua a salire. Basterebbero questi due elementi per certificare il fallimento del metodo dei professori.  Gli ultimi dati Istat sulla disoccupazione sono inquietanti: il tasso è salito al 10,9% nel primo trimestre dell'anno, mentre ad aprile si è attestato al 10,2%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a marzo e di 2,2 punti su base annua. Lo rileva l’Istat, segnalando che il tasso del primo trimestre è il più alto dal primo trimestre 1999. E segnala che si tratta il tasso più alto dal gennaio 2004, e cioè da quando sono iniziate le serie storiche mensili. In un solo mese, e cioè da marzo ad aprile scorsi, ci sono 38mila occupati in meno: secondo i dati dell’Istat, infatti, il numero dei disoccupati è cresciuto dell’1,5% rispetto a marzo. Su base annua il numero di disoccupati è aumentato invece del 31,1% (621 mila unità)

I numeri Nel dettaglio, ad aprile, gli occupati sono 22.953 mila, in diminuzione dello 0,1% (-28 mila unità) rispetto a marzo. Il calo è determinato dalla contrazione dell’occupazione maschile. Nel confronto con lo stesso mese dell’anno precedente l’occupazione segna un aumento dello 0,1% (23 mila unità). Il tasso di occupazione è pari al 57,0%, invariato in termini congiunturali ma in aumento di 0,2 punti percentuali nel confronto tendenziale. Il numero dei disoccupati, pari a 2.615 mila, cresce dell’1,5% (38 mila unità) rispetto a marzo. Su base annua il numero di disoccupati aumenta del 31,1% (621 mila unità).

Il giudizio I professori, saliti in cattedra, proprio per risolvere l'emergenza dello spread, per mettere mano ai conti malandati dell'Italia, sono riusciti solo a imporre nuove tasse. Zero tagli agli sprechi. La riforma del lavoro è stata approvata in Senato ma deve ancora affrontare l'esame della Camera. Intanto l'esercito dei disoccupati s'infoltisce...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Liberopensatore1950

    02 Giugno 2012 - 09:09

    La coerenza è sempre stato il vessillo della sinistra, del vecchio P.C.I., Napolitano è riuscito a coniugare, per conto di Merkel, Obama e Potenze della finanza, confezionando un "pacchetto di governo". Significativo il "pizzino" di Enrico Letta (Bilderberg) a Monti; quasi un messaggio in codice, guarda che noi dell'area di sinistra, facciamo anche il gioco della finanza che vuole il potere assoluto. L'incoerenza, sta nel fatto che alcuni dei "nostri", provengono da sinistra ed estrema sinistra come Lotta Continua che, notoriamente, dovrebbe pensare al bene del ceto mediobasso, ma Deaglio, sta dietro a Fornero, poi abbiamo Polillo, Clini, ecc... La sinistra, non è sinistra, cos'è?!

    Report

    Rispondi

  • luciano44

    02 Giugno 2012 - 07:07

    se quello che fà il primo ministro lo avesse fatto il sig berlusconi la sinistra e li giornale la repubblica avrebbe armato tutti quelli di sinistra per sparare ha silvio, ora invece il sig Monti lo santificano e dicono che lo fà per il bene della nazione e per i giovani ,quarda caso io ho una figlia disoccupata . dove è la sig Marcegalia che quando c'era silvio andava tutte le sere in televisone diceva che si doveva cambiare il gaverno che avrebbe portato l'Italia alla banca rotta , ora no? ringrazio tutti i salvatori della patria di sinistra

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    02 Giugno 2012 - 01:01

    Quello per cui è pagato dagli speculatori e dalle banche: saccheggiare completamente l'Italia e consegnare il bottino alla culona. Quelli che non fanno il mestiere per cui li abbiamo votati e li stiamo ancora pagando sono quei luridi politicanti del centro-destra, che continuano ad appoggiare questo governaccio e a votargli la fiducia. Questo fa vomitare!

    Report

    Rispondi

  • arctotis

    01 Giugno 2012 - 21:09

    Le mie osservazioni sono semplici, da cittadina senza cultura politica ma con il buon senso di una madre di famiglia...così non si può andare avanti! Mi offende l'idea che io possa essere rappresentata da "predoni" di stato..... Grazia Vinciguerra

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog